Prezzo delle opzioni

Cosa influenza il prezzo delle opzioni? | Starting Finance

Il prezzo di esercizio e classificazione delle opzioni

Per quantificare la sensibilità di un'opzione al variare dei diversi fattori, vengono utilizzati degli indicatori sintetici espressi con lettere dell'alfabeto greco, comunemente definite come "greche": Delta, Gamma, Theta e Vega. Tali indicatori offrono all'investitore una buona stima dell'impatto delle situazioni esterne di mercato sulle proprie posizioni in opzioni.

Come varia il premio di un'opzione al variare del prezzo del sottostante? L'indicatore Delta riflette la sensibilità del premio di un'opzione al variare del prezzo del sottostante.

prezzo delle opzioni

Per le opzioni di tipo cali, il delta è positivo, infatti come già osservato nella parte secondaad una variazionepositiva del prezzo del sottostante il valore dell'opzione aumenta oppure, ad una variazione negativa del prezzo del sottostanteil valore della cali diminuisce.

Viceversa, nel caso di opzioni put il delta è negativo, dal momento che esiste una relazione inversa tra prezzo del sottostante e prezzo dell'opzione.

Opzione (finanza)

Il delta non è un valore costante esso, varia al mutare del prezzo del sottostante e all'avvicinarsi della scadenza dell'opzione. Sia nel caso di un'opzione cali che di un'opzione put delta è negativoal crescere del prezzo del sottostante il delta aumenta e al diminuire del prezzo del sottostante il delta si riduce.

prezzo delle opzioni

All'avvicinarsi della scadenza del contratto di opzione, il delta varia, avvicinandosi a 1 per le opzioni ITM, e assumendo un valore sempre più vicino prezzo delle opzioni zero per le OTM; per le opzioni ATM il delta è generalmente costante, pari a 0,50, fino alla scadenza, quando diventa nullo.

Oltre alla sensibilità dell'opzione alle variazioni del prezzo del sottostante, il delta di un'opzione esprime: L'esposizione al mercato posizione equivalente sul sottostante. Il delta viene utilizzato per determinare la posizione in titoli equivalente ad una posizione in opzioni. La probabilità di un'opzione di scadere ITM.

prezzo delle opzioni

Quanto maggiormente le opzioni sono OTM, tanto più basso è il valore del loro delta: è infatti molto probabile che esse scadano senza valore. In particolare, il valore del Gamma sarà maggiore per le opzioni ATM, e sarà tanto minore, quanto maggiore è la distanza tra il valore del titolo e lo strike.

Come calcolare il prezzo delle Opzioni europee

Inoltre, il Gamma aumenta all'avvicinarsi della scadenza dell'opzione. Intuitivamente, infatti, l'impatto sul valore di un'opzione di piccole variazioni del prezzo del sottostante è tanto più significativo quanto più l'opzione è ATM e vicina a scadenza. Il theta di un'opzione esprime l'impatto del trascorrere del tempo sul valore di un'opzione.

Il theta di un'opzione viene generalmente espresso in termini numerici, che indicano quanto valore perde l'opzione ogni giorno, avvicinandosi alla scadenza. Ad esempio, se un'opzione ha un Theta pari 0,20, il suo valore si riduce di 20 centesimi di euro, al ridursi della durata di un giorno.

Abbiamo più volte ricordato che il prezzo di un'opzione si compone di valore intrinseco e prezzo delle opzioni valore temporale e che, all'avvicinarsi della scadenza, il valore di un'opzione si riduce. Il fattore theta fa riferimento al solo valore temporale.

prezzo delle opzioni

In particolare, occorre sottolineare che: nel prezzo delle opzioni di opzioni ITM, il cui valore è composto da valore intrinseco e da valore temporale, il tempo erode solo il valore temporale, di conseguenza alla scadenza queste opzioni avranno solo valore intrinseco. Nel caso di opzioni ATM e OTM, il cui valore è dato dal solo valore temporale, il fattore tempo erode tutto il loro cosè un binario alla scadenza, quindi, esse non hanno più alcun valore.

Il tasso di deprezzamento del valore dell'opzione al passare del tempo è tanto più elevato quanto più ci si avvicina alla scadenza dell'opzione, e assume i suoi valori massimi nei giorni precedenti il giorno di scadenza. VEGA Come varia il valore di un'opzione al variare della volatilità del sottostante? L'indicatore Vega esprime la sensibilità di un'opzione al variare della volatilità del sottostante.

Cosa determina la quotazione di un'opzione La quotazione di un'opzione dipende da diversi fattori microeconomici e macroeconomici. I principali sono i seguenti: Il prezzo del sottostante. E' l'ultimo prezzo del titolo sottostante a cui è associata l'opzione. Il prezzo di mercato del sottostante varia nel tempo, rendendo l'opzione profittevole oppure in perdita.

Occorre sottolineare che: Il vega influisce solo sul valore temporale del premio di un'opzione. Il vega non è un fattore costante, ma varia all'avvicinarsi della scadenza del contratto d'opzione. Consulta anche:.

prezzo delle opzioni

materiali