Diario del trader per le opzioni binarie. Diario di trading xls: definizione e composizione

Tecniche Principianti opzioni binarie

Ora capisco, dove sta il rischio…nella mia inesperienza. Sono due mesi che ho iniziato, mi piace avere il mio taccuino con gli appunti, accendere il computer e collegarmi alla piattaforma, aprire il sito dei grafici e quello delle notizie economiche.

diario del trader per le opzioni binarie

Ho pochissima dimestichezza con questi strumenti ma la mia curiosità mi spinge a voler capire e assimilare il più possibile. Il mio account manager mi spiega qualche semplice strategia e io smanio di provare sul mio conto reale perché sulla demo le operazioni iniziano ad andare bene e questo mi fa acquisire sicurezza.

Chiedo di poter tentare qualche operazione con i miei soldi reali, mi viene detto che posso fare come desidero ma che sarebbe meglio aspettare, io sono testarda e un opzione la apro, va in verde ed esulto, nei giorni successivi ne apro altre, a volte uso la chiusura anticipata, comunque sono in guadagno e fiera di me lo comunico al mio account manager, lui si complimenta e ancora una volta mi ricorda di procedere per gradi e di continuare a studiare se realmente sono interessata ad imparare.

diario del trader per le opzioni binarie

Trading del cavolo…ma quante ore sono stata davanti al computer?? Mi guardo il calendario economico, non mi è molto chiaro ma a me interessa sapere se i dati che usciranno rispetteranno le aspettative o meno e poi applicare la notizia al grafico, si, sono fiduciosa….

Odio il trading, ma dove ho sbagliato?

Come creare un diario di trading ideale?

Ho fatto tutto alla regola? Ecco ho voglia di arrabbiarmi con lei, doveva seguirmi e invece mi ha lasciata fare, furba eh!

Gli mando una mail, gliene dico quattro adesso, non mi risponde, perché non mi risponde?? Mi sento più tranquilla, fare trading con le opzioni binarie non è per nulla semplice, mi sa che devo soffermarmi di più sui grafici, sulla macroeconomia, sulle correlazioni, sulle fasi del trend e tutto il resto!

Mi sono abituata al fatto che, quando il buon umore mi abbandona perché mi assalgono i dubbi e le incertezze o il trading mi delude, sentire al telefono la mia account manager mi ristabilizza, come se riuscisse a ripulire la mia visione negativa e a portarmi ad uno stato psicologico lucido e raziocinante.

Il conto risale, studio con tranquillità, non sto troppo tempo al computer, lezione imparata ed equilibrio raggiunto dunque, torno ad apprezzare il trading! Stavolta ci resto peggio, col primo account manager avevo fatto si e no 5 o 6 telefonate, ma a questa mi ero affezionata, erano mesi che mi seguiva! Insomma aveva il buon senso di mettermi in guardia ed istruirmi senza seguire le rigide linee della società per cui operava. Non mi ha abbandonata!

Sono molto compiaciuta del fatto che si sia presa la briga di telefonarmi, so perfettamente di essere prima di tutto un contatto lavorativo e che quella che chiamiamo amicizia è in realtà solo una stima reciproca fondata su una mera conoscenza telefonica ma è stato un gesto onesto il suo e questo aumenta la mia fiducia in lei. Ormai la consultazione dei diario del trader per le opzioni binarie e la lettura delle notizie diario del trader per le opzioni binarie sono diventati un appuntamento quotidiano.

diario del trader per le opzioni binarie

Non ho in mente obiettivi impossibili, di guadagni stratosferici e stravolgimenti nella mia vita, per carità, conosco la differenza tra sogno e realtà ma non mi va di arrendermi. Nel frattempo nessuno, dalla piattaforma in cui opero, mi ha chiamata, sono praticamente senza account manager, per fortuna non del tutto visto che non sono stata abbandonata dalla precedente, ci sentiamo regolarmente e quindi decido di versare sulla sua piattaforma.

Ho apprezzato tanto la sua disponibilità e fortuna che non si è spazientita!

Le materie prime scambiate nei mercati finanziari sono prodotti agricoli, minerali, metalli, energie e molte altre. Le materie prime sono essenziali, sono la base della produzione di generi alimentari e beni sia domestici che industriali. Non tutti i paesi producono materie prime a loro necessarie, queste vengono esportate in tutto il globo per soddisfare la domanda. La produzione e il loro consumo dipendono soprattutto dai fattori quali il clima, le stagioni e le risorse, sia artificiali che naturali.

Pochi giorni dopo parto per le vacanze e al rientro non ho poi tanta voglia di rimettermi davanti ai grafici, la testa è ancora in spiaggia o a bordo piscina. Non mi rendo conto che, questa mancanza di stima in me stessa, è un atteggiamento assolutamente errato che non mi porterà da nessuna parte e non ha nulla a che vedere col trader che vorrei diventare.

Diario di Trading

Col senno di poi avrei capito che la scelta migliore sarebbe stata prendermi una pausa. Un pomeriggio mentre stiamo al telefono, durante una delle nostre lunghe conversazioni, mi suggerisce di tenere un blog, in cui inserire i miei appunti, pubblicare la mia operatività e raccontare della mia esperienza, io rido, si mi piacerebbe tenere un blog ma…sulla finanza?

Perché non scrivere di trading! Il fatto è che adesso ho un altro motivo per sentirmi in apprensione, sono una fabbrica di dubbi! Dopo più di un anno di studio e operatività quello che ho in mano è zero. Riprendo anche con il trading, mi affido al price action, ho un umore mite, misurato. Provo ancora imbarazzo per il comportamento frivolo avuto nelle settimane passate, le invio una mail per chiederle come sta, la informo dei miei progressi, mi scuso ma non ho molto altro da aggiungere.

Il diario del trading

Ci sono mattine che mentre pubblico qualcosa sul blog ci ripenso e mi tornano in mente tutte le risate che ci siamo fatte, tutti gli argomenti più improbabili che abbiamo toccato e tutti i pomeriggi trascorsi come fossimo nella stessa stanza, so di aver sbagliato ma non voglio torturarmi più, sono trascorsi due mesi, ho un altro account manager ma non gli chiedo mai nulla, sono totalmente assorbita dal blog, inoltre le mie giornate si sono arricchite di nuovi impegni e il tempo che trascorro davanti al computer si è di molto ridotto.

Passano le settimane, il mio piccolo blog cresce, io imparo, conosco nuove persone e scopro nuovi metodi di trading, alla fine le opzioni binarie sono state un buon modo per iniziare ma man mano che vado avanti e studio, leggo di diversi tipi di investimenti, parlando anche con persone competenti, mi rendo conto che potrei scegliere strumenti meno rischiosi, anche se più complessi da capire.

  • Come creare un diario di trading ideale? · Europarorg
  • Diario di trading: come sviluppare un piano?
  • Ciononostante esistono comunque dei trader che hanno un successo continuato da molti anni.
  • Perché scrivere un diario di trading?
  • Энсей Танкадо создал не поддающийся взлому код.
  • Rating di opzioni binarie conto demo

Ho sempre a il modo migliore per prevedere sulle opzioni binarie di mano il mio taccuino su cui annoto nuove idee, termini legati alla finanza che sento o che leggo opzioni greci non capisco.

Inaspettatamente dopo tre mesi ricevo una mail il cui mittente mi porta ad accostare il viso allo schermo del PC, incredula la apro, temendo di leggere un mucchio di insulti a discapito della mia persona, invece le righe che scorro con gli occhi mi trovano impreparata, sento le braccia allentarsi e un senso di contentezza mi invade.

Le rispondo pesando le parole, non so nemmeno di preciso cosa scriverle, mi è inevitabile lasciare che da quelle poche parole trapeli la mia gioia. Il mio Diario di Trading, il racconto di come ho iniziato, delle difficoltà che ho incontrato e della persona che mi ha affiancato, finisce qui, il resto è blog, studio e impegno.

diario del trader per le opzioni binarie

materiali